La tua vita è sacra. La tua storia è sacra. E solo tu puoi conoscere, fino in fondo, pregi e limiti del tuo essere. E a volte sono quei limiti che ti salvano, ridimensionandoti. Ma non perdere l’autostima.

Cos’è l’autostima?

Sentirsi forti non è aver autostima, è un’idea fuorviante perché non c’è forza senza debolezza. Più proverai ad avere il controllo su tutto e più la fragilità tornerà a bussare alla tua porta, con insistenza, facendoti sentire senza autostima. Allo stesso modo, è errato pensare che l’autostima aumenti “allenandosi” o autoconvincendosi con frasi motivazionali ad hoc. Nessun comando impartito da te stesso potrà esserti utile perché frasi come “devi essere forte”, “sei il migliore”, “riprendi in mano la tua vita”, contengono un giudizio. Sei tu che ti stai giudicando di non essere forte, di non essere il migliore, di non avere le redini della tua vita in mano. Siamo il peggior giudice di noi stessi. E il nostro mondo interiore è un abisso di emozioni che vanno accolte così come sono, attraversate senza nessuna eccezione. Non copiare Raffaello, non imitare qualcun altro nel suo modo di essere; lascia che il tuo mondo interiore venga avanti. Dai spazio alla tua unicità!

Ognuno di noi conosce il proprio valore e siamo chiamati a puntare su di esso. Se pensi di aver perso l’autostima, ti spieghiamo come ritrovarla.

Come aumentare l’autostima?

Per affrontare meglio le sfide della vita, devi essere motivato e soprattutto credere in te stesso. Ecco 5 passi per aumentare l’autostima.

Siediti in prima fila, il mondo è tuo!

Non sei un personaggio secondario, tu sei il protagonista della tua vita! In ufficio, all’università, nelle riunioni in condominio, in palestra, sei uno di quelli che prende posto in fondo alla sala? Probabilmente non vuoi farti notare perché non hai abbastanza fiducia in te. Fai uno sforzo, con grinta cambia la tua prospettiva e “siediti in prima fila” per guardare il mondo con i tuoi bellissimi occhi che sanno parlare di te, meglio di quanto tu sappia fare.

Gestisci la tua voce interiore

Impara a gestire il tuo critico interiore. Non puoi essere perfetto (per fortuna direi) ma puoi migliorare te stesso, investendo sulle tue capacità e dando inizio a un percorso di crescita personale.

Fai dal bene, il mondo ha bisogno di te!

Una bassa autostima a volte è accompagnata da una concentrazione eccessiva su di sé. Mettiti al servizio degli altri. Sentiti parte del tutto e ti rendererai conto che i tuoi problemi saranno una goccia nel mare.

Step by step

Un modo semplice per aumentare subito l’autostima? Portare finalmente a termine un impegno o un compito che state rimandando da tempo. Fai un piccolo passo ogni giorno per metterti in gioco e verso la meta che ti sei prefissato. Non autosabotarti., please!

Complimentati con gli altri

Sai che quando giudichi qualcuno in realtà stai giudicando te stesso? Il “difetto” che vedi nella tua donna, nell’amico o nel collega, in verità è una porta per affrontare qualcosa che non accetti di te. Allo stesso modo fare un complimento ad un’altra persona significa riconoscere in lei una caratteristica positiva che abbiamo anche noi o da cui siamo attratti.

E, dulcis in fundo, rilassatevi! I pensieri ossessivi minacciano l’autostima, dedicatevi del tempo per praticare Yoga, meditare, fare un bagno caldo o una corsa al parco. E se vuoi scoprire come non perderti nel flusso dei pensieri, leggi il nostro precedente articolo qui.